Gemma.wine

Vincent Gaudry

Sin dal 1993 Vincent Gaudry è un pioniere dell’agricoltura biodinamica nella zona del Sancerre. La sua produ- zione riflette i suoi profondi sentimenti di rispetto della terra e all’espressione del suo terroir.
Quello di Gaudry è stato quindi un impegno per la viticoltura biodinamica in una regione non conosciuta per esserne all’avanguardia in questo ambito.

L’azienda si trova nel piccolo borgo di “Le Petit Chambre”, che fa parte della città di Sury en Vaux a pochi chi- lometri da Sancerre.
Vincent coltiva 11 ettari di cui 10 dedicati al sauvignon e 1 al pinot nero posizionati su terreni argillo-calcarei, silex oppure terreni ricchi di pietre di origine Kimmeridgiano quindi facilmenti friabili.

Il sistema di allevamento è Guyot con una alta densità per ettaro ma con una resa molto bassa per singolo ceppo, al fine di concentrare naturalmente gli aromi di ogni singolo vino.

Le uve vengono raccolte a piena maturazione e dopo una pressatura soffice vengono messe direttamente in barrique di rovere francese dove viene fatta partire la fermentazione con lieviti indigeni.
I vini affinano dai 6 ai 12 mesi in legno a secondo della tipologia ed in seguito vengono messi in commercio dopo qualche mese di bottiglia.

La vinificazione è classica, Vincent vuole essere il meno invasivo possibile.
I vini rappresentano al massimo l’espressione del Sancerre con una acidità e mineralità impressionante, le selezioni più importanti sono caratterizzate da una importante complessità aromatica e capacità di invecchia- mento.

Next Work
Solci