NC’NEAN

Prima che ve lo chiediate voi, ve lo diciamo noi: Nc’Nean non è un errore di stampa, ma è la trascrizione fonetica del nome della Regina delle Fate e degli Spiriti gaelica, Neachneohain, che si legge “Nuuk-nì-ann”. Degli spiriti? Certo: perché Nc’nean è uno dei marchi di distilleria più cool degli ultimi anni, assurto agli onori della critica grazie alla pionieristica tensione alla sostenibilità della filiera e alla qualità senza compromessi dei suoi prodotti. La storia nasce nel 2013, quando Annabel Thomas decise di lasciare il suo lavoro come consulente aziendale a Londra e compiere il grande passo nel mondo del whisky. Il suo sogno? Creare una distilleria nella fattoria dei suoi genitori che sfidasse le regole. E quel sogno ora è Nc’Nean: un’azienda “organica, sostenibile e creativa”. Alla ricerca di nuovi aromi, Nc’Nean utilizza tempi di ammostamento lunghi e una fermentazione particolarmente lenta, sperimentando lieviti poco usati fino ad oggi nel mondo del whisky. Prima distilleria biologica dell’intera Scozia, utilizza solo energia da fonti rinnovabili e riutilizza l’orzo residuo e i sottoprodotti. Al centro della produzione c’è il Botanical Spirit, un grande distillato di malto con ingredienti tutti locali: ha una base di whisky non affinato, ridistillato con venti erbe botaniche, per un esito di stupefacente complessità (pompelmo, pepe, nocciola, camomilla, timo) e nitida citazione marina. E di recente, è apparso l’attesissimo, primo whisky single malt, un 3yo interamente ottenuto da agricoltura biodinamica.

Il metodo

Il motto aziendale è “made by nature, not by rules” (fatto dalla natura, non dalle regole), e in effetti il metodo produttivo è coerente all’idea: la base dei prodotti è la migliore selezione di orzi scozzesi, ammostati per lunghi periodi e fermentati con lieviti diversi. Il taglio stretto e alto dell’alambicco, progettato in azienda, regala distillati unici, puri e delicati, leggeri e fruttati, ma con un grande allungo gustativo e un senso di pienezza che è puro piacere sensoriale. Il distillato neutro viene usato come base per il Botanical Spirit, oppure fatto affinare in botti di Sherry e Bourbon per la produzione del whisky Nc’Nean.